Live manual

test @ sisudoc.org

sisu

[ document manifest ]

<< previous toc next >>

Manuale di Live Systems

Personalizzazione dei contenuti

7. Panoramica sulla personalizzazione

This chapter gives an overview of the various ways in which you may customize a live system.

7.1 Configurazione in fase di compilazione e di avvio

La configurazione del sistema live è divisa in opzioni applicate in fase di compilazione e al momento dell'avvio. Le opzioni di compilazione sono ulteriormente divise in quelle che si verificano prima dell'avvio, applicate dal pacchetto live-boot, e quelle dopo l'avvio, applicate da live-config. Qualsiasi opzione in fase di avvio può essere modificata dall'utente specificandola al prompt di avvio. L'immagine può inoltre essere costruita con i parametri di avvio predefiniti in modo che quando tutti i valori predefiniti sono adatti gli utenti possano avviare direttamente il sistema senza specificare alcuna opzione. In particolare, l'argomento di lb --bootappend-live è costituito da tutte le opzioni da riga di comando del kernel predefinite in un sistema live, come persistenza dei dati, layout di tastiera o fuso orario. Per gli esempi si veda Personalizzare localizzazione e lingua.

Build-time configuration options are described in the lb config man pages. Boot-time options are described in the man pages for live-boot and live-config. Although the live-boot and live-config packages are installed within the live system you are building, it is recommended that you also install them on your build system for easy reference when you are working on your configuration. It is safe to do so, as none of the scripts contained within them are executed unless the system is configured as a live system.

7.2 Fasi della creazione

Il processo di creazione è diviso in due fasi, con varie personalizzazioni applicate in sequenza a ciascuna di esse. La prima consiste nell'avvio, questa è la fase iniziale di popolamento della directory di chroot con i pacchetti atti a creare un sistema Debian di base. Viene quindi seguita dalla fase chroot che completa la costruzione della directory chroot e la popola con tutti i pacchetti elencati nella configurazione insieme a qualsiasi altro materiale; la maggior parte della personalizzazione dei contenuti avviene in questa tappa. La parte finale della preparazione dell'immagine è la fase binaria che genera un'immagine avviabile utilizzando i contenuti della directory chroot per costruire il file system pricipale per il sistema live, includere l'installatore e ogni altro materiale aggiuntivo sul supporto di destinazione al di fuori del file system del sistema live. Una volta che l'immagine è pronta viene creato, se abilitato, l'archivio dei sorgenti nella fase sorgenti.

All'interno di ciascuna di queste fasi c'è una sequenza particolare in cui vengono applicati i comandi, sono organizzati in modo da assicurare che le personalizzazioni siano ragionevolmente stratificate. Ad esempio, nella fase chroot i preseed vengono applicati prima che qualsiasi pacchetto sia installato, i pacchetti vengono installati prima che qualsiasi file incluso localmente venga copiato e gli hook eseguiti dopo che tutto il materiale è a posto.

7.3 Integrare la configurazione di lb con dei file

Although lb config creates a skeletal configuration in the config/ directory, to accomplish your goals, you may need to provide additional files in subdirectories of config/. Depending on where the files are stored in the configuration, they may be copied into the live system's filesystem or into the binary image filesystem, or may provide build-time configurations of the system that would be cumbersome to pass as command-line options. You may include things such as custom lists of packages, custom artwork, or hook scripts to run either at build time or at boot time, boosting the already considerable flexibility of debian-live with code of your own.

7.4 Personalizzazione dei compiti

I capitoli seguenti sono costituiti dai tipi di compito personalizzato che gli utenti eseguono solitamente: personalizzare l'installazione dei pacchetti, personalizzare i contenuti e personalizzare localizzazione e lingua coprono solo alcune delle cose che si potrebbero desiderare.


[ document manifest ]

<< previous toc next >>